GALA DI DANZA TRIBUTO A RUDOLF NUREYEV

LKV_Sharing per Anna Pavlova Network

Gala di danza classica TRIBUTO A  RUDOLF NUREYEV al Teatro Manzoni di Milano

Una serata prestigiosa in uno dei Teatri più rinomati nella zona centrale di Milano, ha visto salire sul palco interpreti di altissimo livello che hanno tributato al ricordo dell’immenso Rudolf Nureyev una serata di Gala molto apprezzata dal pubblico in sala. L’esibizione è stata di prim’ordine e le coppie che si sono alternate in scena hanno permesso lo svolgimento di uno spettacolo che meritava di essere visto.

A prestigious event took place at one of the most famous theaters of downtown Milan. The dancers of the highest level gathered to make a special tribute to the memory of Rudolf Nureyev and it this gala was accepted by the public very warmly. It was the first class performance and all the duets that changed one another on stage were worth seeing and admiring.

I commenti entusiasti hanno riguardato anche le ballerine più giovani che nei lunghi assoli si sono potute esibire esprimendo il meglio della propria arte, capaci di virtuosismi molto impegnativi, ed insieme ai loro cavalieri che hanno guidato con fermezza e presenza scenica la coppia, hanno raccolto le giuste ovazioni.

Very enthusiastic comments were made by the viewers regarding performances of the youngest participants too. They undoubtedly  managed to express the best of their art with passion and virtuosity receiving their well deserved ovation.

Complimenti alla produzione e all’organizzazione che senz’altro hanno elevato l’asticella del già alto livello anche quest’anno e possono di tutto diritto aspettarsi sempre più pubblico per la prossima edizione; un pubblico che non è il “semplice” pubblico di uno spettacolo di Danza o Balletto, ma ha dato l’impressione di essere molto preparato e pretenzioso, e che ha apprezzato le evoluzioni e lo svolgimento di questo coinvolgente evento con la giusta concentrazione.

Our best compliments go to the production and the organization that demonstrated a very high level of professionalism. Surely, even more audience will be attracted to the following event of the next year. And it will not be a “simple” ballet audience of a regular dance performance but a very prepared and picky type able to estimate this fine event properly and knows how to partecipare in it  with the right level of concentration.

( scritto / written by Luca Vantusso )

 

Interpreti

Viktor Ishchuk e Kateryna Kurchenko

Alexandr Skulkin e Kateryna Didenko

Anton Bogov e Catarina Meneses

Gaia Andreanò e Mattia Semperboni

 

Rudolf Nureyev, il più grande ballerino di tutti i tempi il cui talento rimane ancora oggi ineguagliato, ha segnato un’epoca dal punto di vista interpretativo e creativo nella storia della danza del ‘900.

Eccelso danzatore, le cui doti espressive e virtuosistiche hanno esaltato talento ed irrequieta genialità, si univano ad un’incredibile carisma ed una presenza scenica unica ed ammaliante.

Le sue coreografie, hanno saputo infondere nuova linfa ai classici del repertorio, rivitalizzandoli con un perfetto equilibrio tra modernità e tradizione. Ancora, come intelligente scopritore di nuovi talenti, Nureyev ha saputo motivare alla passione per la danza e alla ricerca per la perfezione tecnica tante giovani promesse, che oggi, arricchite dal suo prezioso bagaglio artistico, fanno rivivere la sua ispirazione nel “Gala di danza classica –  Tributo  a  Rudolf Nureyev”, a lui dedicato.

A rievocare il grande mito della danza  danzeranno molti altri solisti e ballerini internazionali che condividono l’emozione di far rivivere una figura leggendaria in una serata davvero speciale.

Il Gala in omaggio a Rudolf Nureyev, si apre con parole toccanti che accompagnano un filmato di alcune sue memorabili interpretazioni, un commosso ricordo di Luigi Pignotti, per lunghi anni manager di Nureyev e attualmente Presidente dell’ Associazione Rudolf Nureyev, che si propone di diffondere e tutelare il nome e il patrimonio artistico del grande danzatore russo. Sul palco del Gala, Tributo a Rudolf Nureyev, si alterneranno quindi, preziosi frammenti dei tanti balletti del repertorio classico che Nureyev riprodusse secondo un proprio personalissimo stile ma, allo stesso tempo fedele all’originale. Ecco, dunque in scena “Il Corsaro”, il passo a due di “Diana e Atteone”, il “Don Chisciotte”, il “Il Lago dei Cigni”, “Giselle”, lo “Schiaccianoci” e molti altri.

La spettacolo, già applaudito nei più prestigiosi teatri italiani, torna dunque ora ad emozionare il pubblico.

All photos by Luca Vantusso di LKV Photo & Communications  – Anna Pavlova Network, all rights reserved.

EUREKA di Giulia Staccioli – Kataklò Athletic Dance Theatre al Teatro Carcano di Milano

Siamo orgogliosi di annunciare che Luca Vantusso di LKV Photo & Communications , come parte della sua collaborazione con  Anna Pavlova Network per il progetto LVK_Sharing, ci porterà le notizie del tour di  Kataklò Athletic Dance Theatre , firmato Giulia Staccioli che si rimette alla prova con la stessa energia e caparbietà di 20 anni fa, mettendo in scena la sua rielaborata e inedita visione di Idea al Teatro Carcano di Milano mercoledì 22/02/17

 

EUREKA di Giulia Staccioli
Debutta in Italia nel Novembre 2016 “Eureka” l’attesissimo nuovo spettacolo di Kataklò Athletic Dance Theatre firmato Giulia Staccioli che si rimette alla prova con la stessa energia e caparbietà di 20 anni fa, mettendo in scena la sua rielaborata e inedita visione di Idea Eureka (dal greco “ho trovato”) come noto rimanda alla celebre esclamazione dell’antico matematico greco Archimede urlata, correndo nudo per la città, per celebrare e condividere con la sua gente una sorprendente scoperta appena avvenuta.
Non è un caso che il titolo del nuovo spettacolo teatrale di Kataklò si ispiri a questa vicenda: Giulia Staccioli comunica con la stessa forza del celebre scienziato la voglia di condividere con il suo pubblico la ricerca di un movimento nuovo, espressivo, intenso, teatrale, sempre immediatamente comprensibile e apprezzabile da tutti.
I due tempi dello spettacolo sono molto diversi tra loro: il primo è intenso, poetico, evocativo, quasi in bianco e nero, protagonisti il corpo e la luce; il secondo è colorato, energico, coinvolgente e ironico.
Eureka è uno show a quadri il cui cuore pulsante è rappresentato dalle straordinarietà fisiche ed espressive di 5 performer, già applauditi dagli spettatori di tutto il mondo in Puzzle.
In Eureka tuttavia i 5 performer hanno una nuova responsabilità e un’altrettanta spettacolare difficoltà da gestire: quella di condividere il palco con 5 comparse del pubblico desiderose di far parte in modo attivo e performativo alla riuscita dello show. I 5 SpettATTORI interpretano così ad ogni replica diversi ruoli diventando dei componenti unici ed originali per la messa in scena di quell’Idea straordinaria che Staccioli vuole regalare.
La partecipazione delle comparse – cui non è richiesta alcuna preparazione atletica o teatrale specifica – sarà gestita e guidata dalla compagnia in collaborazione con il teatro alcuni giorni prima del debutto. Alla stessa Staccioli il compito di istruirle ogni sera su ruoli e compiti.
Eureka è compartecipazione di un’esperienza vissuta, è complicità tra teatro e azione, è collaborazione generosa tra le parti, è una gioia per gli occhi e un’arte al servizio della partecipazione umana duratura.
CREDITS
una creazione Kataklò Athletic Dance Theatre ideazione, direzione artistica e regia Giulia Staccioli coreografie Giulia Staccioli collaborazione artistica Alberta Palmisano performers Maria Agatiello, Giulio Crocetta, Eleonora Guerrieri, Stefano Ruffato, Marco Zanotti disegno luci Marco Farneti musiche autori vari realizzazione elementi di scena e costumi Studenti di Scenografia Accademia di Brera Valerio Brambilla, Greta Gasparini, Erika Mazzola, Francesca Moioli, Beatrice Torresin hanno collaborato alla sperimentazione Matteo Bittante, Salvo Manganaro, Valeria Romano, Andrea Zorzi si ringraziano Accademia Kataklò Giulia Staccioli, DanceHaus Susanna Beltrami, Davide Petullà, Enzo Mologni responsabile di produzione Daniela Bogo tour manager e produzione Desirée Colarusso produttore esecutivo Antonio MiIiani management Emanuela Frassinella promozione e distribuzione Progetti Dadaumpa s.r.l.

EUREKA ITALIAN TOUR 2016/2017

ANTEPRIMA 4 Novembre Villadossola (VB) Teatro La Fabbrica ANTEPRIMA 5 Novembre Vercelli Teatro Civico ANTEPRIMA 6 Novembre Mondovì (CN) Teatro Baretti PRIMA NAZIONALE 9 Novembre Castelfiorentino (FI) Teatro del Popolo 11 Novembre Massa Teatro Guglielmi 6 Gennaio Pisa Teatro Verdi 20 Gennaio Codigoro (FE) Teatro Arena 15 Febbraio Taranto Teatro Orfeo 19 Febbraio Ancona Teatro delle Muse Dal 22 al 26 Febbraio Milano Teatro Carcano 10 Marzo Sacile (PN) Teatro Zancanaro 28-29 Marzo Genova Teatro Politeama Genovese 2 Aprile Bologna Teatro delle Celebrazioni

Contatti

ADDETTA STAMPA Desirée Colarusso + 39.342.3867354 press@kataklo.com MANAGEMENT Emanuela Frassinella + 39.348.5618662 management@kataklo.com RESPONSABILE PRODUZIONE Daniela Bogo +39. 335.7867287 office@kataklo.com

www.kataklo.com

TRIBUTO A RUDOLF NUREYEV – Teatro Manzoni di Milano

20 Febbraio 2017    ore 20,45

 Gala di danza classica

TRIBUTO A  RUDOLF NUREYEV

interpreti
DINU TAMAZLACARU – VIKTOR ISHCHUK

KARINA SHATKOVSKAIA – KUKHAR KATERYNA

SKYLKIN ALEKSANDR – REZART STAFA

BIANCA ASSAD – DORIAN GRORI

 LKV_Sharing per Anna Pavlova Network

Rudolf Nureyev, il più grande ballerino di tutti i tempi il cui talento rimane ancora oggi ineguagliato, ha segnato un’epoca dal punto di vista interpretativo e creativo nella storia della danza del ‘900.

Eccelso danzatore, le cui doti espressive e virtuosistiche hanno esaltato talento ed irrequieta genialità, si univano ad un’incredibile carisma ed una presenza scenica unica ed ammaliante.

Le sue coreografie, hanno saputo infondere nuova linfa ai classici del repertorio, rivitalizzandoli con un perfetto equilibrio tra modernità e tradizione. Ancora, come intelligente scopritore di nuovi talenti, Nureyev ha saputo motivare alla passione per la danza e alla ricerca per la perfezione tecnica tante giovani promesse, che oggi, arricchite dal suo prezioso bagaglio artistico, fanno rivivere la sua ispirazione nel “Gala di danza classica –  Tributo  a  Rudolf Nureyev”, a lui dedicato.

A rievocare il grande mito della danza  danzeranno molti altri solisti e ballerini internazionali che condividono l’emozione di far rivivere una figura leggendaria in una serata davvero speciale.

Il Gala in omaggio a Rudolf Nureyev, si apre con parole toccanti che accompagnano un filmato di alcune sue memorabili interpretazioni, un commosso ricordo di Luigi Pignotti, per lunghi anni manager di Nureyev e attualmente Presidente dell’ Associazione Rudolf Nureyev, che si propone di diffondere e tutelare il nome e il patrimonio artistico del grande danzatore russo. Sul palco del Gala, Tributo a Rudolf Nureyev, si alterneranno quindi, preziosi frammenti dei tanti balletti del repertorio classico che Nureyev riprodusse secondo un proprio personalissimo stile ma, allo stesso tempo fedele all’originale. Ecco, dunque in scena “Il Corsaro”, il passo a due di “Diana e Atteone”, il “Don Chisciotte”, il “Il Lago dei Cigni”, “Giselle”, lo “Schiaccianoci” e molti altri.

La spettacolo, già applaudito nei più prestigiosi teatri italiani, torna dunque ora ad emozionare il pubblico.

Sarà presente per noi il nostro inviato Luca Vantusso di LKV Photo & Communications  

 

PREZZI SPETTACOLO

Poltronissima Prestige € 32,00  –  Poltronissima € 28,00  –  Poltrona € 22,00  –  Under 26 € 15,00

VIKTOR ISHCHUK

National Opera of Ukraina    Diplomato  all’ Accademia Nazionale di Danza di Kiev. Ballerino Onorato dell’ Ucraina, il primo ballerino del Balletto Nazionale di Kiev (Theatre). Vincitore di concorsi internazionali di balletto a Vienna nel 1998, a San Pelten nel 1997 , alla Moscow Ballet Competition del 2005, alla Jackcon Ballet Competition del 2006 e del premio speciale  “Rudolf Nureyev” a Budapest del 1998, del premio speciale del concorso nazionale ucraino ” the most talented person of the year “. Ha lavorato come Primo Ballerino al Teatro Mikhailovskiy di San Pietroburgo, al “Teatro Teresa Careio”  in Venezuela, nella “Compania Nacional de Danca ” in Messico e al Royal Ballet a Vennipeg, Canada.

DINU TAMAZLACARU

Ballerino del Balletto di Stato di Berlino. Nato a Chisinau, Moldavia, nel 2000 si è diplomato presso la Scuola Nazionale di Balletto a Chisinau (classe di Alexander Ivanov), nel 2002 presso il Conservatorio di Vienna Ballet (classe di Maxim Abzalov). Nel 2000, entra a far parte della compagnia di balletto di Unter den Linden Teatro a Berlino, nel 2004 entra a far parte del Balletto di Stato di Berlino. Il suo repertorio include i ruoli principali in balletti classici e contemporanei, tra cui il Lago dei cigni, Don Chisciotte, Tchaikovsky, Onegin, Lo Schiaccianoci, Coppelia, La Sylphide, Balletto Imperiale, Herman Schmerman, tra molti altri. Dinu Tamazlakaru è un principale ospite con il Teatro Comunale (Firenze), Teatro Arcimboldi (Milano), Opera di Roma, Tokyo Ballet, l’Opera Nazionale Tatar, la National Opera rumeno, l’Opera Nazionale Croata, il Teatro Nazionale Slovacco.

KARINA SHATKOVSKAIA

Diplomata alla scuola di Ballo di Stoccarda. Prima ballerina del Balletto Nazionale Ucraino. Concorso di danza “Kazakhstan” ad Astana nel 2009  e Concorso Serge Lifar a Donetsk “Ukraine”. Vincitrice del premio speciale per la miglior tecnica di danza posseduta al Concorso “Lozano” , in Svizzera. Partecipante fisso dei festival di danza a Budapest in Ungheria e a Mosca in Russia.

KUKHAR KATERYNA
Ballerina Onorata dell’Ucraina. Diplomata all’accademia internazionale di danza a Kiev, ballerina solista del Balletto Nazionale di Kiev, vincitrice di concorsi internazionali di danza in Italia e in Russia. Repertorio: “la Silfide”, “Don Chisciotte”, “Lo Schiaccianoci”, “La bella addormentata”, “Cenerentola” e altri.

 SKYLKIN ALEKSANDR

Diplomato all’accademia nazionale di danza dell’Ucraina.  Ballerino solista del Balletto Nazionale di Kiev. Premio speciale “Vaclav Nijinsky” al concorso internazionale di danza “ Serge Lifar”. Repertorio: Lo Schiaccianoci, Fiamma de Paris, Cenerentola, e altri.

 REZART STAFA

Nasce in Albania. Dal 1993 al 1998 studia a Tirana presso L’Accademia di Balletto di Tirana. Nel 1998 vince una borsa di studio de l’Unesco presso la Scuola di Balletto Cosi-Stefanescu. Nel 2003 si diploma e diventa parte integrante della Compagnia Balletto Classico Cosi-Stefanescu partecipando a tutto il repertorio e alle nuove creazioni della Compagnia ricoprendo ruoli da solista e da primo ballerino in Don Chisciotte (Basil), Coppelia (Franz), Romeo e Giulietta (Romeo), Patetica (L’Amore), Omaggio a Ciaikovski, Concerto (L’Artista), Schiaccianoci (pas de deux), Risveglio di Flora (pas de deux), Corsaro (pas de deux), Sylvia (adagio), Danza Napoletana, Raymonda, Incontro, Radici (L’Artista), Ground Zero – Nuovo Giardino (Il Figlio), Alba di Pace e Armonia, Variazioni Sul Tema Amore, Nostalgia, Le Nozze, Anafura (Il Cristo), In Attesa del Nuovo Tempo, Ave Maria (a solo), Doina (a solo), Riflessione (a solo), Come due Colombe, Sagra Della Primavera (Il Fuoco), La Moldava (Il Fuoco), Dialogo con L’Infinito (La Guerra). Ha ballato altrove in La Fille Mal Gardée (Colas), Bayadera (Solor), Corsaro (Il Corsaro) sia in Italia che all’estero (Rep. Ceca, Romania, Germania, Turchia, Marocco, Tunisia, Stati Uniti, Russia, Libano. Nel 2002 partecipa al Concorso Internazionale di Balletto a Jackson negli Stati Uniti. Nel 2004 è ospite del Balletto di Kiev in Italia con il balletto Don Chisciotte e Schiaccianoci nel pas de deux. Nel 2012 diventa insegnante di danza classica e di passo a due presso la Scuola Balletto Classico Cosi-Stefanescu. Dal 2016 è Co-Responsabile del Nuovo Balletto Classico di Reggio Emilia dove lavora come Docente e Primo Ballerino.

BIANCA ASSAD      
Inizia lo studio della danza classica in Brasile dove si diploma nel 2001 presso il Ballet Brazil di Brasilia per poi perfezionarsi all’Atelier Rudra di Bèjart, partecipando e vincendo nel contempo importanti competizioni come primo e secondo premio in Brasile e al IX Concorso internazionale di danzatori e coreografi di Mosca al Teatro Bolshoi. Successivamente diviene membro della compagnia di Heinz Spoerli a Zurigo dove balla fino al 2003. In seguito entra a far parte del Balletto Classico Cosi-Stefanescu di Reggio Emilia come solista/prima ballerina danzando gran parte del repertorio come Don Quixote (Kitri), Coppelia (Swanilda), Raymonda (Raymonda) – Grand Pas Classique, Romeo and Giulietta (Giulietta), Nutcracker, Patetica (La Vita), Bella Addormentata nel Bosco (pas de deux), Corsaro (pas de deux) Concerto n°1 (Ciaikovski), Concerto (Rachmaninov) e nelle creazioni di Marinel Stefanescu come Radici (L’Arte), In attesa del Nuovo Mondo, I due Innocenti, Alba di Pace e Armonia, Sagra della Primavera (Natura), Dialogo con l’Infinito (Pace), Passeggiando (a solo), Suite di Danze Spagnole, e tante altre…….La Fille Mal Gardée (Lise), Bayadera (Nykia), Corsaro (Medora), Cenerentola sia in Italia che all’estero (Rep. Ceca, Germania, Marocco, Libano, Russia). E’ stata ospite del Gran Gala della Città di Erfurt – Germania, così come in tanti altri importanti galà in Italia. Dal 2016 entra a far parte del Nuovo Balletto Classico di Reggio Emilia.

DORIAN GRORI

è nato in Albania e si è diplomato presso l’Accademia di Danza di Tirana. Ha lavorato all’Opera di Tirana ricoprendo ruoli da Solista. In seguito, nel 2001, si trasferisce in Italia ed entra a far parte dell’Associazione Balletto Classico di Liliana Cosi e Marinel Stefanescu, esibendosi in qualità di primo ballerino e partecipando a tutto il repertorio e alle nuove creazioni coreografiche classiche e neoclassiche della Compagnia e a tutte le tournée all’estero. In qualità di docente ha insegnato danza classica ai primi corsi presso l’Accademia del balletto di Tirana e attualmente svolge l’attività di maestro in Italia.

 

Pubblicheremo a breve il Servizio relativo del nostro inviato Luca Vantusso di LKV Photo & Communications  – Anna Pavlova Network, all rights reserved.

Giselle – Accademia Ucraina del Balletto

LKV_Sharing per Anna Pavlova Network

Giselle – Accademia Ucraina del Balletto al Teatro degli Arcimboldi di Milano

L’Accademia ucraina di balletto come ogni anno porta sul palco del grande Teatro degli Arcimboldi di Milano il suo spettacolo in un fine settimana in cui la scuola si concentra su questo importante evento.

The Ukrainian Ballet Academy brings its spectacle on stage of the Arcimboldi Theatre of Milan, as it does every year in this weekend of total concentration of the school  and all of its students and teachers on this important event.

Uno spettacolo degno di figurare in cartellone di Compagnie di Danza e Balletto di alto livello, senza dubbio, che infatti utilizza tale palco prestigioso per portare al pubblico quello che sommariamente è lo spettacolo degli allievi dell’Accademia ma che può tranquillamente essere portato in qualunque sede.

This performance deserves being present in the programs of the best dance companies of the highest level and being brought on stage of such a prestigious theatre. Even if it is actually the Academy students’ spectacle, the level of it was high enough for the most serious locations.

Un plauso alle scenografie, ai costumi molto ben fatti e alle luci sempre precise, oltre alla evidente disciplina che si intravede osservando questa “Giselle” soprattutto quando in scena entrano gli allievi più piccoli.  Un grande lavoro insomma a cui sono stato contento di assistere che testimonia l’impegno portato avanti dalla Scuola con sede all’Istituto Marcelline di Milano.

The scenography and the costumes are very well made , so as the lights that were very precise during the whole performance. Very strict discipline and enormous responsibility of the students were more than evident while they were performing this “Giselle”, especially when the smallest ones entered the stage. It was a pleasure for me to witness the results of great work done by the school’s branch in Milan, situated at the Marcelline Institute. 

Molto bravi i primi ballerini  Ievgen Lagunov (che è stato anche Primo Ballerino del Teatro dell’Opera di Kiev), e Nadejda Scepaciova, prima ballerina del Teatro dell’Opera della Moldavia e del Saint-Petersburg Classical Ballet of Andrei Batalov, che guidano quest’opera classica che si rivede sempre volentieri. Una bella esperienza senz’altro per tutti gli iscritti all’Accademia che porta loro un bagaglio di esperienze importanti.

Wonderful performance was made by the principles Ievgen Lagunov who is also a Kiev Opera Theatre principle,  Nadejda Scepaciova, prima ballerina of Moldavia Opera Theatre, and Andrei Batalov of Saint Petersburg Classical Ballet who lead this classic of all times, always great to see and enjoy one more time. It was with no doubt an important and unforgettable experience for all the students of the Academy!

( scritto / written by Luca Vantusso )

Torna, come ormai ogni anno, l’appuntamento degli allievi dell’Accademia Ucraina di Balletto al TEATRO ARCIMBOLDI.
Dopo Don Quixote, Lago dei Cigni e La Bella Addormentata, balletti per eccellenza del repertorio classico, l’Accademia Ucraina di Balletto vi porta a scoprire altri due balletti “fulcro” della tradizione classica.

Ad aprire le danze sarà Giselle, in scena Venerdì 3 febbraio e sabato 4 febbraio ore 21.00, con due grandi nomi della danza internazionale, il Solista del Teatro dell’Opera di Budapest (Ungheria) IEVGEN LAGUNOV e NADEJDA SCEPACIOVA. Accanto a loro, come sempre, tutti gli allievi della Scuola, con la partecipazione di alcuni studenti già diplomati. Il balletto Giselle, nato dall’idea del romanziere francese Théophile Gautier e musicato da Adolphe-Charles Adam, narra la storia di una contadina bella e solare, che suscita la curiosità e l’amore di un principe, Albrecht. Quest’ultimo la seduce fingendosi un popolano pur essendo promesso ad un’altra. La giovane scopre l’inganno dopo l’intervento di un suo invidioso spasimante, e dal dolore impazzisce e muore. La giovane si paleserà di nuovo ad Albrecht, disperato e in preda al rimorso, sotto le sembianze di una villi, spirito di donna morta non ancora sposata. Le altre villi, solidali con la compagna, cercano di sfinire Albrecht facendolo danzare ma Giselle, lo salverà, sostenendolo fino all’alba.

Un ringraziamento a Silvia Arosio in veste di ufficio stampa.

All photos by Luca Vantusso di LKV Photo & Communications  – Anna Pavlova Network, all rights reserved.

 

Accademia Ucraina del Balletto – Giselle e Biancaneve e i sette Nani

Siamo orgogliosi di annunciare che Luca Vantusso di LKV Photo & Communications , come parte della sua collaborazione con  Anna Pavlova Network per il progetto LVK_Sharing, ci porterà le notizie del tour italiano dell’ACCADEMIA UCRAINA DEL BALLETTO, che torna come ormai ogni anno con l’appuntamento dei suoi allievi al TEATRO DEGLI ARCIMBOLDI.

Dopo Don Quixote, Lago dei Cigni e La Bella Addormentata, balletti per eccellenza del repertorio classico, l’Accademia Ucraina di Balletto vi porta a scoprire altri due balletti “fulcro” della tradizione classica.

We are proud to announce that Luca Vantusso of LKV Photo & Communications, as a part of his collaboration with Anna Pavlova Network for the LVK_Sharing project, will keep us updated on the news of The Ballet Academy of the Ukraine Italian tour. The Academy will bring its students to the Arcimboldi Theatre, s it traditionally does every year.  After Don Quixote, Swan Lake and The Sleeping Beauty as there most excellent examples of repertoire classico The Academy of Ballet of Ukraine brings two ballets that stand out of classical tradition.

Ad aprire le danze sarà Giselle, in scena Venerdì 3 febbraio e sabato 4 febbraio ore 21.00, con due grandi nomi della danza internazionale, il Solista del Teatro dell’Opera di Budapest (Ungheria) IEVGEN LAGUNOV (che è stato anche Primo Ballerino del Teatro dell’Opera di Kiev, patria dell’Accademia), e NADEJDA SCEPACIOVA, prima ballerina del Teatro dell’Opera della Moldavia e del Saint-Petersburg Classical Ballet of Andrei Batalov.
Accanto a loro, come sempre, tutti gli allievi della Scuola, con la partecipazione di alcuni studenti già diplomati.

Giselle will open the tour, on stage Friday the 3d and Saturday the 4th of February at 21:00, with participation of two big names of international dance – Opera of Budapest soloist IEVGEN LAGUNOV (who is also a principle of Kiev Opera Theatre) and NADEJDA SCEPACIOVA, soloist of the Opera Theatre of Moldavia and of Saint Petersburg Classical Ballet of Andrei Batalov, accompanied by all the students of the Academy with participation of some graduates as well. 

Il balletto Giselle, nato dall’idea del romanziere francese Théophile Gautier e musicato da Adolphe-Charles Adam, narra la storia di una contadina bella e solare, che suscita la curiosità e l’amore di un principe, Albrecht. Quest’ultimo la seduce fingendosi un popolano pur essendo promesso ad un’altra. La giovane scopre l’inganno dopo l’intervento di un suo invidioso spasimante, e dal dolore impazzisce e muore. La giovane si paleserà di nuovo ad Albrecht, disperato e in preda al rimorso, sotto le sembianze di una villi, spirito di donna morta non ancora sposata. Le altre villi, solidali con la compagna, cercano di sfinire Albrecht facendolo danzare ma Giselle, lo salverà, sostenendolo fino all’alba.

Giselle ballet, born from the idea of a French writer Théophile Gautier and the music by Adolphe-Charles Adam, tells the story of a beautiful and merry country girl who fell in love with a prince named Albrecht. Albrecht seduces her despite of being already engaged with another woman. The young girl finds out the truth from her jealous admirer, goes mad with pain and dies. The young girl will present herself before Albrecht, desperate and tortured by her feelings, as a villi, a spirit of a  young and  not married woman.Other villi search to exhaust Albrecht making him dance without a break but Giselle will save him, being on his side up to the sunrise. 

Oltre a Giselle, due pomeridiane dedicate al balletto Biancaneve e i sette nani, in cartellone Sabato 4 e domenica 5 febbraio ore 16.00, con, oltre agli allievi della scuola (diplomati e non), Alexander Balan, primo ballerino del National Opera and Ballet Teatre, Republic of Moldova.

Realizzato per la prima volta al teatro dell’Opera di Kiev nel 1975, questo balletto è una produzione per bambini e genitori ed è tratta dalla famosissima e amatissima favola del Fratelli Grimm. Con le musiche di Bogdan Pavlovsky sarete proiettati nella magia di una storia con la quale siamo tutti cresciuti e con la quale sicuramente cresceranno anche i bimbi di queste generazioni. E per il pubblico amante del balletto non mancheranno tecnica, virtuosismi, scenografie e costumi di altissimo livello.

Besides Giselle, there will be two daytime performances of the Snow-white and the Seven Dwarfs, programmed for Saturday the 4th and Sunday the 5th at the 16:00 with participation of Alexander Balan together with the students of the Academy. 

Realised for the first time in the year 1975 at the Kiev Opera Theatre, this ballet is a production made especially for children and their parents and tells the popular fairy tale created by Grimm brothers. You will be whelmed away by this magical story  which we all grew up with,  accompanied by the music of Bogdan Pavlovsky. At the same time  ballet lovers will enjoy the high level performance with wonderful technique, virtuosity, excellent scenography and costumes.

Milano – Teatro degli Arcimboldi
Viale dell’Innovazione 20 – 20126 Milano
date:
da venerdì 3 febbraio a domenica 5 febbraio 2017
Giselle: Venerdì 3 febbraio e sabato 4 febbraio ore 21.00
Biancaneve e i sette nani: Sabato 4 e domenica 5 febbraio ore 16.00
Centralino:
Telefono: + (39) 02.64.11.42.200, attivo dal lunedì al venerdì ore 10 – 18�
Biglietteria:

Viale dell’Innovazione 20 – 20126 Milano
Telefono: + (39) 02.64.11.42.212/214
dal lunedì al venerdì ore 14 – 18

Biglietti GISELLE
platea bassa GOLD € 30.00 + diritto di prevendita
platea bassa € 25.00 + diritto di prevendita
platea alta € 20.00 + diritto di prevendita
I galleria € 15.00 + diritto di prevendita
II galleria € 12.00 + diritto di prevendita

Prezzi speciali per scuole, scuole di danza e gruppi da € 5,00 a 20,00
Info_ promozione.arcimboldi@ipomeriggi.it
Tel.0287214914/15

Prevendite: CIRCUITO DI PREVENDITA TICKETONE
In rete e in tutti i punti vendita Ticketone www.ticketone.it

Non perdete questa possibilità di vedere l’ACCADEMIA UCRAINA DEL BALLETTO dal vivo e seguiteci  su www.annapavlova.network !

volantini_affiancati