Junior Balletto di Toscana. Sleeping Beauty

BELLA ADDORMENTATA

Il capolavoro di Pëtr Ill’č Čajkovskij è andato in scena sabato 24 febbraio sul palcoscenico del Teatro Regio di Parma, nella rassegna ParmaDanza, nel nuovo spettacolo Bella addormentata della Compagnia Junior Balletto di Toscana.

Partito nel 2002 come sviluppo dell’attività didattica dell’omonima scuola, lo Junior Balletto di Toscana è presto diventato una realtà artistica internazionale.

A firmare questo nuovo spettacolo, che reinterpreta e attualizza la celebre fiaba di Aurora, è il giovane Diego Tortelli, che ne cura la drammaturgia e la coreografia, con la drammaturgia musicale di Francesco Sacco, le luci di Carlo Cerri e i costumi di Santi Rinciari.

bella_addormentata_@alessia_santambrogio-12

“Viviamo in una società frenetica – spiega il coreografo – in continuo cambiamento e con l’ossessiva ricerca della perfezione, che ci allontana sempre di più da noi stessi e dal mondo che ci circonda. Reagiamo creandoci un immaginario perfetto persino nel rapporto di amore, ed è questa la prospettiva attualizzata di questa mia versione de La Bella Addormentata ambientata nelle strade frenetiche di una metropoli qualsiasi, dove tutti sono sempre di corsa alla ricerca disperata di realizzare il loro sogno perfetto. Tra le moltitudine si differenzia un giovane scrittore solitario, autore di poesie d’amore, povero ed isolato dal mondo reale: egli trova conforto solo nei suoi sogni e nella sua immaginazione, creandosi un ambiente di pura fantasia, una stanza esclusiva per incontrare Aurora, figura perfetta dell’amore, frutto del suo inconscio. Questa stanza dei sogni è animata dai personaggi della vicenda con al centro un Aurora immaginata nella sua perfezione, contrastata da Carabosse, la strega crudele che altri non è che il suo alter ego, il suo lato scuro, la sua paura, il suo isolamento dal mondo reale”.

bella_addormentata_@alessia_santambrogio-13

La coinvolgente coreografia di Diego Tortelli ha saputo mettere in luce le ineccepibili e mature qualità tecniche ed espressive dei giovani danzatori dello Junior Balletto di Toscana che, con la loro freschezza e la loro immensa bravura, hanno saputo emozionare gli spettatori del Regio.

Articolo e fotografie a cura di Alessia Santambrogio

bella_addormentata_@alessia_santambrogio-17

bella_addormentata_@alessia_santambrogio-18

The masterpiece by Pëtr Ill’č Čajkovskij was staged on Saturday February, 24 at the Teatro Regio in Parma, as part of the ParmaDanza Festival, in the new show Sleeping Beauty by the company Junior Balletto di Toscana.

Founded in 2002 as an enhancement in the teaching activities of the homonymous school, the Junior Balletto di Toscana has soon become an international artistic excellence.

This new show, which reinterprets and modernize the famous fairy tale of Aurora, has been created by the young Diego Tortelli, who takes care of the dramaturgy and choreography, supported by the musical dramaturgy by Francesco Sacco, the lights by Carlo Cerri and the costumes by Santi Rinciari.

bella_addormentata_@alessia_santambrogio-15

bella_addormentata_@alessia_santambrogio-14

“We live in a frenetic society – explains the choreographer – in constant change and with the obsessive pursuit of perfection, a society which moves us away from ourselves and from the world around us. We react by creating a perfect figment of our imagination even concerning love, and this is new perspective in my version of the Sleeping Beauty, set in the frenetic streets of an ordinary metropolis, where everybody is always in a desperate pursuit of making the perfect dream come true. In the crowd, a young and solitary writer emerges, author of love poems, poor and isolated from the real world: he finds solace only in his dreams and his imagination, creating an environment of pure fantasy, an exclusive room to meet Aurora, the perfect image of love, the fruit of his unconscious. This room of dreams is animated by the characters of the story where Aurora is imagined in her perfection and hindered by Carabosse, the cruel witch who is nothing but her alter ego, her dark side, her fear, her isolation from real world”.

bella_addormentata_@alessia_santambrogio-11

bella_addormentata_@alessia_santambrogio-2

The fascinating choreography of Diego Tortelli has been able to highlight the impeccable and mature technical and expressive qualities of the young dancers of the Junior Balleto di Toscana who, with their freshness and immense talent, have been able to touch the audience of the Teatro Regio.

Article and photos by Alessia Santambrogio

 

bella_addormentata_@alessia_santambrogio-10

All photography and text by Alessia Santambrogio, Anna Pavlova Network 2018. All rights reserved