TRIBUTO A RUDOLF NUREYEV – Teatro Manzoni di Milano

20 Febbraio 2017    ore 20,45

 Gala di danza classica

TRIBUTO A  RUDOLF NUREYEV

interpreti
DINU TAMAZLACARU – VIKTOR ISHCHUK

KARINA SHATKOVSKAIA – KUKHAR KATERYNA

SKYLKIN ALEKSANDR – REZART STAFA

BIANCA ASSAD – DORIAN GRORI

 LKV_Sharing per Anna Pavlova Network

Rudolf Nureyev, il più grande ballerino di tutti i tempi il cui talento rimane ancora oggi ineguagliato, ha segnato un’epoca dal punto di vista interpretativo e creativo nella storia della danza del ‘900.

Eccelso danzatore, le cui doti espressive e virtuosistiche hanno esaltato talento ed irrequieta genialità, si univano ad un’incredibile carisma ed una presenza scenica unica ed ammaliante.

Le sue coreografie, hanno saputo infondere nuova linfa ai classici del repertorio, rivitalizzandoli con un perfetto equilibrio tra modernità e tradizione. Ancora, come intelligente scopritore di nuovi talenti, Nureyev ha saputo motivare alla passione per la danza e alla ricerca per la perfezione tecnica tante giovani promesse, che oggi, arricchite dal suo prezioso bagaglio artistico, fanno rivivere la sua ispirazione nel “Gala di danza classica –  Tributo  a  Rudolf Nureyev”, a lui dedicato.

A rievocare il grande mito della danza  danzeranno molti altri solisti e ballerini internazionali che condividono l’emozione di far rivivere una figura leggendaria in una serata davvero speciale.

Il Gala in omaggio a Rudolf Nureyev, si apre con parole toccanti che accompagnano un filmato di alcune sue memorabili interpretazioni, un commosso ricordo di Luigi Pignotti, per lunghi anni manager di Nureyev e attualmente Presidente dell’ Associazione Rudolf Nureyev, che si propone di diffondere e tutelare il nome e il patrimonio artistico del grande danzatore russo. Sul palco del Gala, Tributo a Rudolf Nureyev, si alterneranno quindi, preziosi frammenti dei tanti balletti del repertorio classico che Nureyev riprodusse secondo un proprio personalissimo stile ma, allo stesso tempo fedele all’originale. Ecco, dunque in scena “Il Corsaro”, il passo a due di “Diana e Atteone”, il “Don Chisciotte”, il “Il Lago dei Cigni”, “Giselle”, lo “Schiaccianoci” e molti altri.

La spettacolo, già applaudito nei più prestigiosi teatri italiani, torna dunque ora ad emozionare il pubblico.

Sarà presente per noi il nostro inviato Luca Vantusso di LKV Photo & Communications  

 

PREZZI SPETTACOLO

Poltronissima Prestige € 32,00  –  Poltronissima € 28,00  –  Poltrona € 22,00  –  Under 26 € 15,00

VIKTOR ISHCHUK

National Opera of Ukraina    Diplomato  all’ Accademia Nazionale di Danza di Kiev. Ballerino Onorato dell’ Ucraina, il primo ballerino del Balletto Nazionale di Kiev (Theatre). Vincitore di concorsi internazionali di balletto a Vienna nel 1998, a San Pelten nel 1997 , alla Moscow Ballet Competition del 2005, alla Jackcon Ballet Competition del 2006 e del premio speciale  “Rudolf Nureyev” a Budapest del 1998, del premio speciale del concorso nazionale ucraino ” the most talented person of the year “. Ha lavorato come Primo Ballerino al Teatro Mikhailovskiy di San Pietroburgo, al “Teatro Teresa Careio”  in Venezuela, nella “Compania Nacional de Danca ” in Messico e al Royal Ballet a Vennipeg, Canada.

DINU TAMAZLACARU

Ballerino del Balletto di Stato di Berlino. Nato a Chisinau, Moldavia, nel 2000 si è diplomato presso la Scuola Nazionale di Balletto a Chisinau (classe di Alexander Ivanov), nel 2002 presso il Conservatorio di Vienna Ballet (classe di Maxim Abzalov). Nel 2000, entra a far parte della compagnia di balletto di Unter den Linden Teatro a Berlino, nel 2004 entra a far parte del Balletto di Stato di Berlino. Il suo repertorio include i ruoli principali in balletti classici e contemporanei, tra cui il Lago dei cigni, Don Chisciotte, Tchaikovsky, Onegin, Lo Schiaccianoci, Coppelia, La Sylphide, Balletto Imperiale, Herman Schmerman, tra molti altri. Dinu Tamazlakaru è un principale ospite con il Teatro Comunale (Firenze), Teatro Arcimboldi (Milano), Opera di Roma, Tokyo Ballet, l’Opera Nazionale Tatar, la National Opera rumeno, l’Opera Nazionale Croata, il Teatro Nazionale Slovacco.

KARINA SHATKOVSKAIA

Diplomata alla scuola di Ballo di Stoccarda. Prima ballerina del Balletto Nazionale Ucraino. Concorso di danza “Kazakhstan” ad Astana nel 2009  e Concorso Serge Lifar a Donetsk “Ukraine”. Vincitrice del premio speciale per la miglior tecnica di danza posseduta al Concorso “Lozano” , in Svizzera. Partecipante fisso dei festival di danza a Budapest in Ungheria e a Mosca in Russia.

KUKHAR KATERYNA
Ballerina Onorata dell’Ucraina. Diplomata all’accademia internazionale di danza a Kiev, ballerina solista del Balletto Nazionale di Kiev, vincitrice di concorsi internazionali di danza in Italia e in Russia. Repertorio: “la Silfide”, “Don Chisciotte”, “Lo Schiaccianoci”, “La bella addormentata”, “Cenerentola” e altri.

 SKYLKIN ALEKSANDR

Diplomato all’accademia nazionale di danza dell’Ucraina.  Ballerino solista del Balletto Nazionale di Kiev. Premio speciale “Vaclav Nijinsky” al concorso internazionale di danza “ Serge Lifar”. Repertorio: Lo Schiaccianoci, Fiamma de Paris, Cenerentola, e altri.

 REZART STAFA

Nasce in Albania. Dal 1993 al 1998 studia a Tirana presso L’Accademia di Balletto di Tirana. Nel 1998 vince una borsa di studio de l’Unesco presso la Scuola di Balletto Cosi-Stefanescu. Nel 2003 si diploma e diventa parte integrante della Compagnia Balletto Classico Cosi-Stefanescu partecipando a tutto il repertorio e alle nuove creazioni della Compagnia ricoprendo ruoli da solista e da primo ballerino in Don Chisciotte (Basil), Coppelia (Franz), Romeo e Giulietta (Romeo), Patetica (L’Amore), Omaggio a Ciaikovski, Concerto (L’Artista), Schiaccianoci (pas de deux), Risveglio di Flora (pas de deux), Corsaro (pas de deux), Sylvia (adagio), Danza Napoletana, Raymonda, Incontro, Radici (L’Artista), Ground Zero – Nuovo Giardino (Il Figlio), Alba di Pace e Armonia, Variazioni Sul Tema Amore, Nostalgia, Le Nozze, Anafura (Il Cristo), In Attesa del Nuovo Tempo, Ave Maria (a solo), Doina (a solo), Riflessione (a solo), Come due Colombe, Sagra Della Primavera (Il Fuoco), La Moldava (Il Fuoco), Dialogo con L’Infinito (La Guerra). Ha ballato altrove in La Fille Mal Gardée (Colas), Bayadera (Solor), Corsaro (Il Corsaro) sia in Italia che all’estero (Rep. Ceca, Romania, Germania, Turchia, Marocco, Tunisia, Stati Uniti, Russia, Libano. Nel 2002 partecipa al Concorso Internazionale di Balletto a Jackson negli Stati Uniti. Nel 2004 è ospite del Balletto di Kiev in Italia con il balletto Don Chisciotte e Schiaccianoci nel pas de deux. Nel 2012 diventa insegnante di danza classica e di passo a due presso la Scuola Balletto Classico Cosi-Stefanescu. Dal 2016 è Co-Responsabile del Nuovo Balletto Classico di Reggio Emilia dove lavora come Docente e Primo Ballerino.

BIANCA ASSAD      
Inizia lo studio della danza classica in Brasile dove si diploma nel 2001 presso il Ballet Brazil di Brasilia per poi perfezionarsi all’Atelier Rudra di Bèjart, partecipando e vincendo nel contempo importanti competizioni come primo e secondo premio in Brasile e al IX Concorso internazionale di danzatori e coreografi di Mosca al Teatro Bolshoi. Successivamente diviene membro della compagnia di Heinz Spoerli a Zurigo dove balla fino al 2003. In seguito entra a far parte del Balletto Classico Cosi-Stefanescu di Reggio Emilia come solista/prima ballerina danzando gran parte del repertorio come Don Quixote (Kitri), Coppelia (Swanilda), Raymonda (Raymonda) – Grand Pas Classique, Romeo and Giulietta (Giulietta), Nutcracker, Patetica (La Vita), Bella Addormentata nel Bosco (pas de deux), Corsaro (pas de deux) Concerto n°1 (Ciaikovski), Concerto (Rachmaninov) e nelle creazioni di Marinel Stefanescu come Radici (L’Arte), In attesa del Nuovo Mondo, I due Innocenti, Alba di Pace e Armonia, Sagra della Primavera (Natura), Dialogo con l’Infinito (Pace), Passeggiando (a solo), Suite di Danze Spagnole, e tante altre…….La Fille Mal Gardée (Lise), Bayadera (Nykia), Corsaro (Medora), Cenerentola sia in Italia che all’estero (Rep. Ceca, Germania, Marocco, Libano, Russia). E’ stata ospite del Gran Gala della Città di Erfurt – Germania, così come in tanti altri importanti galà in Italia. Dal 2016 entra a far parte del Nuovo Balletto Classico di Reggio Emilia.

DORIAN GRORI

è nato in Albania e si è diplomato presso l’Accademia di Danza di Tirana. Ha lavorato all’Opera di Tirana ricoprendo ruoli da Solista. In seguito, nel 2001, si trasferisce in Italia ed entra a far parte dell’Associazione Balletto Classico di Liliana Cosi e Marinel Stefanescu, esibendosi in qualità di primo ballerino e partecipando a tutto il repertorio e alle nuove creazioni coreografiche classiche e neoclassiche della Compagnia e a tutte le tournée all’estero. In qualità di docente ha insegnato danza classica ai primi corsi presso l’Accademia del balletto di Tirana e attualmente svolge l’attività di maestro in Italia.

 

Pubblicheremo a breve il Servizio relativo del nostro inviato Luca Vantusso di LKV Photo & Communications  – Anna Pavlova Network, all rights reserved.