Rassegna “MILANO IN DANZE”

MILANO IN DANZE” – 23 GENNAIO 2017

Al Teatro Carcano si svolgerà la seconda parte della Rassegna  “MILANO IN DANZE” che verrà seguita per noi dal nostro inviato Luca Vantusso di LKV Photo & Communications.

FOCUS DANCEHAUS – UNDER35 in scena / DANCEHAUSpiù

 Lunedì 23 gennaio 2017 al Teatro Carcano andrà in scena la DanceHaus nell’ambito della rassegna “Milano in danze”, dedicata alla memoria di Micaela Masella . Tre gli spettacoli del focus, “Escapin’  Timelandia” di Matteo Bittante, “VITREAE VULTUS – sguardo vitreo-“ di Diego Tortelli e un estratto da CO/SCIENZE della Compagnia Laccioland, con un cast di giovani danzatori cresciuti in questi anni all’interno della DanceHaus, “la casa della danza” della città di Milano fondata dalla coreografa e direttrice artistica Susanna Beltrami.

ESCAPIN’ TIMELANDIA

creazione Matteo Bittante con Camilla De Campo, Vittoria Franchina, Vanessa Franzoi, Anita Lorusso, Vanessa Loi, Giuseppe Morello, Giovanni Leone

musiche originali Chris Costa featuring “Dreams of Latitude” di Maya Petrovna

produzione Associazione Contart

durata 34′

Viviamo in una società psico-apatica dove la mente ha perso la risonanza delle proprie azioni e dei propri sentimenti, dice Umberto Galimberti. La velocità ci anestetizza. Perché non riusciamo più a fermarci? È per la paura del tempo, mai abbastanza, o di ciò che la vita potrebbe rivelarci fermandoci a pensare, a riflettere, ad ascoltare… si chiede Matteo Bittante nella sua ipotesi danzata di un cambio di percezione sul mondo.

Estratto da CO/SCIENZE

Compagnia Laccioland

Durata 20’

Co/scienze racconta la conquista della consapevolezza di noi stessi, delle nostre azioni, dei nostri scopi. Ma è una consapevolezza che destabilizza e ci scuote. Fino a farci dubitare degli altri e del nostro legame con loro . L’unione c’è ma è continuamente messa alla prova. In scena una compagnia di uomini più maturi rispetto a Cre/azione , perché qui a guidarli non c’è più l’istinto, ma la coscienza.

VITREAE VULTUS – sguardo vitreo-

coreografia Diego Tortelli con Camilla De Campo, Vittoria Franchina, Vanessa Franzoi, Anita Lorusso, Vanessa Loi, Giuseppe Morello, Giovanni Leone

costumi e scene Diego Tortelli

musiche artisti vari

durata 25′

Diego Tortelli forte delle esperienze con Ramón Oller, Nacho Duato e Jirí Kylián e altri grandi della danza crea per i giovani di DanceHaus un tributo al concetto di arte e corpo. Lo “sguardo vitreo” è coperto a volte da un velo impercettibile. Che sia una statua in un museo surrealista chiusa in un cubo di vetro, oppure un uomo immobile con un’anima nascosta, il suono lo plasma oltre a tempo e spazio in nuove forme di bellezza.